Test

Viticuso
Viticuso Il centro agricolo di Viticuso fu fondato nel primo Medioevo dai monaci di Montecassino nei pressi di un lago e costituì a lungo uno dei principali poli di approvvigionamento alimentare per i bisogni dell'Abbazia e dei suoi domini. I monaci lo chiamarono "lacus vettis clausus", cioè lago chiuso dalle cime dei monti. Dopo la dominazione normanna, i signori di Venafro vi edificarono un castello, denominato "Vitecusum", attorno al quale sorse il paese, che nel 1915 venne distrutto dal terremoto e successivamente devastato dal Secondo Conflitto Mondiale.

Interessante la lapide situata sulla porta d'ingresso di un edificio adiacente alla chiesa di S. Antonio, che reca scolpito il simbolo benedettino dei tre colli sormontati da una croce e la data del 1003. Interessanti le feste rionali volte alla valorizzazione delle origini del paese: in un clima di festa popolare vengono esposti al pubblico gli attrezzi agricoli e domestici di una volta, antiche foto del luogo, pizzi e merletti che lavoravavano ler donne viticusane. Il tutto suggellato da sagre di antichi piatti ormai in disuso.

Lodevole iniziativa di un paese che non vuole dimenticare il suo passato. Con i suoi 825 m d'altezza offre aria incontaminata e paesaggio di montagna dove avventurarsi per passeggiate rinfrescanti. Consigliate le escursioni tra Monte Maio e Monte Cavallo.
Informazioni
Image Sindaco: Edoardo Antonino Fabrizio
Image Municipio: tel. 0776577567
Image Abitanti: 428 ca
Image Altitudine: 850 m
Image Dist. dal Capoluogo 60 km
Image Carabinieri:
tel. 0776584423
Image Vigili Urbani tel. 0776577567
Image Pro loco
Image Patrono: S. Antonino
Image Giorno di mercato: Tutti i giorni
Image C.A.P. 03040
Image Pronto soccorso tel. 118
Manifestazioni
• Agosto Viticusano
• Feste rionali (agosto)
• S. Antonino (1/2 settembre)
Musei
C'è da vedere
• Santuario di S. Antonino
• Chiesa di S. Maria Assunta
• Frontale del portone della Chiesa canonica
• Centro Storico
• Parco di casa Colella
I figli Illustri
Specialità gastronomiche
• Gli "abbuot"
Fiere
Come si raggiunge
In treno: Treno Roma-Napoli  - fermata Cassino. Autobus CO.TRA.L. per Viticuso. Oppure, Treno Roma-Campobasso fermata Venafro. Autobus CROLLA per Acquafondata Viticuso.
Via Autostrada:  Da Roma: A1(Milano-Napoli) uscita Cassino. Superstrada Cassino-Sora direzione Sora - uscita S. Elia Fiumerapido. S.P. per Vallerotonda Acquafondata Viticuso.Da Napoli: A1(Napoli-Milano) uscita S. Vittore. S.S.6 Casilina direzione Cassino; dopo 5 km. bivio per Cervaro; S.P. 82 per Viticuso.
 
Copyright 2017 Benvenuti in Val di Comino.  Basato su piattaforma Joomla. Our site is valid CSS Our site is valid XHTML 1.0 Transitional